Il San Lorenzo sulla graticola del Bernini

Il San Lorenzo sulla graticola è un’opera giovanile di Gian Lorenzo Bernini, datata al 1617 e attualmente conservata presso gli Uffizi, a Firenze. Essa mostra un santo dal corpo statuario e forte, dalla muscolatura guizzante, dettagliata, disteso sulla famosa graticola che tradizione vuole fosse stata oggetto del suo martirio. Sicuramente il Bernini guardò, tra i modelli di riferimento, al Michelangelo in particolare, ad esempio, alla figura di Adamo nell’affresco della Creazione in Sistina, per via della posa scelta che lo ricorda. L’opera del Bernini risulta essere elegante e mai scomposta, esprimendo la consapevolezza del diacono Lorenzo nella fede cristiana e la sua più totale fiducia in Dio. Di particolare bellezza è il viso, che mostra uno sguardo intenso e rivolto verso il Cielo. Anche i capelli, risultano conferire all’opera un certo realismo e senso del movimento. Particolarità di questa splendida opera che la rende ancor più unica, è l’ardita raffigurazione delle fiamme ardenti al di sotto del corpo del santo, mentre queste, inesorabilmente, lo avvolgono e che risultano vive, gonfie, pur se ricavate da un “immobile”materiale lapideo.

Copiright immagine: https://www.uffizi.it/opere/san-lorenzo-bernini